Skip to content
Bilancia

Se è vero che la musica salva i nostri singoli pianeti interiori (è rifugio, è cura, è condivisione) vogliamo provare a capire meglio il disegno dello Zodiaco che è dentro di noi. Vi proponiamo quindi, mese per mese, una lettura che può aiutare nella comprensione di questi pianeti interiori che, consciamente o meno, entrano nella musica, nelle parole e nelle azioni degli artisti.

Sotto il segno della Bilancia  (23 settembre – 22 ottobre)

La Bilancia è il secondo segno d’Aria che incontriamo percorrendo lo Zodiaco. Simbolicamente corrisponde alla giustizia, anatomicamente al fegato, alla vescica, ai reni; stagionalmente corrisponde alla scelta del buon seme da gettare nel solco e, per analogia, alla capacità di distinguere il bene dal male. Le qualità della Bilancia sono il rispetto dei diritti altrui, la razionalità, l’equilibrio, la raffinatezza, il buon gusto, l’amore per il prossimo. I difetti sono la freddezza, l’eccessivo rigore, la schizzinosità, la tendenza ad aderire a ideologie con un certo fanatismo; il temperamento è autocontrollato. Tra le professioni preferite quelle di avvocato, magistrato ma anche attività legate al designer e alla grafica; predisposizione per la poesia. Gli sport più amati sono quelli che si praticano a squadre. Il compito stagionale affidato alla Bilancia è importantissimo dal momento che tocca a lei scegliere il seme migliore che garantisca il raccolto futuro. Il peso di tale responsabilità ha due risvolti caratteriali: da una parte l’incertezza, la perenne esitazione, i dubbi;  dall’altra, una volta superati i dubbi, una spietata implacabilità di giudizio. Il tutto è però vissuto con una affettività autentica, priva di manifestazioni esteriori e di tenerezza, ma che si esprime in un rispetto profondo dei diritti altrui. La Bilancia è raramente egocentrica perché non riesce a separare se stessa dal suo prossimo, anche se il suo riserbo e il senso della misura vengono spesso scambiati per indifferenza. Dotata di grande buon gusto la Bilancia inorridisce di fronte alle volgarità, alle cattive maniere, al linguaggio sboccato. Occorre che, chi le vive accanto,  non la ferisca su questo piano perché la Bilancia sa perdonare, ma quando la misura è colma è capace di tagli definitivi.

L’uomo Bilancia fa fatica ad aderire al proprio segno natale con disinvoltura perché non corrisponde alla immagine patriarcale della mascolinità. Equilibrato e sensibile, è fedele in amore. La donna Bilancia è molto raffinata, curatissima nella persona, ha il culto della casa, che sembra uscita dalle mani di un architetto. In amore è tenace, e pronta a sacrificarsi. Il bambino Bilancia è riflessivo e tranquillo, diligente a scuola, attenti a punirlo ingiustamente, non vi perdonerebbe mai.

La Bilancia con Ascendente Bilancia vede aumentare le esitazioni morali ma dal punto di vista caratteriale ne scaturisce più sicurezza di sé. Gli altri due segni d’Aria (Gemelli e Aquario) la rendono scanzonata e spiritosa. Tra i segni di Terra il Toro rafforza la sua affettività, mentre Vergine e Capricorno irrigidiscono i suoi lati razionali. L’abbinamento con i segni d’Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci), risulta a volte problematico e può creare conflitti interiori. Tutti e tre i segni di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario) sono positivi perché le tolgono le incertezze rendendola più audace.

Quali sono i partners ideali della Bilancia? Qui va fatta una premessa: tra tutti i segni zodiacali la Bilancia è il segno nuziale per eccellenza, è segno che corrisponde ai contratti, quindi anche alle unioni. La Bilancia rispetta il legame coniugale e  lo considera elemento strutturante della società; pertanto tendenzialmente è un segno fedele, e che richiede fedeltà! Sotto questo aspetto gli altri due segni d’Aria, Gemelli e Aquario, non le offrono garanzie, perché sono entrambi amanti delle novità, pronti a dare prova di fascino e seduzione. Tuttavia in comune con la Bilancia hanno capacità intellettuali che la Bilancia apprezza molto. La loro unione può diventare perfetta se la Bilancia riesce a imporre i propri principi morali con modalità affettuose. Con i segni di Fuoco a prima vista l’intesa sembra difficile per via dell’irrazionalità…ma è proprio qui che si creano le basi di una buona unione: Ariete, Leone e Sagittario irrompono con tutta la loro carica vitale permettendo alla Bilancia di superare le sue esitazioni. Con i segni d’Acqua è importante non urtarsi sul registro della sensibilità e razionalità: la Bilancia imposta la propria vita sulla lucidità saturnina, Cancro e Pesci invece si affidano alle intuizioni, alle premonizioni, ai ricordi, mescolando un irrazionale che la sconcerta, tuttavia sanno commuoverla, specie se si presentano come deboli da soccorrere. Più complessa la situazione con lo Scorpione, che spesso tende a ingannare la Legge: un abbinamento efficace potrà esserci su vicende che richiedano intuizione, equilibrio e legalità. Tra i segni di Terra con il Toro c’è un terreno comune, per esempio l’atteggiamento morale, molto severo nella Bilancia, più morbido nel Toro, ma entrambi rispettano le convenzioni quindi l’intesa può essere buona. Con la Vergine l’accordo può essere perfetto per quello che riguarda l’andamento pignolo, meticoloso e formalmente impeccabile nella conduzione della casa e nell’educazione dei figli; il rischio però è che tale combinazione possa risultare pesante. Con il Capricorno in teoria ci sono conflittualità forti: il Capricorno scala il potere senza tener conto dei deboli, la Bilancia al contrario rispetta il prossimo, però li unisce l’elemento della razionalità, e dunque la logica di Saturno può diventare una buona base d’intesa.

 

Musiciste-cantautrici nate sotto il segno: Violeta Parra (4.10.1917), Wanda Jackson (20.10.1937), Nico (16.10.1938), Laura Nyro (18.10.1947), Patrizia Scascitelli (15.10.1949), loretta Goggi (29.9.1950), Romina Power (2.10.1951), Alice (26.9.1954), Grazia di Michele (9.10.1955), Tracey Thorn (26.9.1962), Cristina Donà (23.9.1967), Gwen Stefani (3.10.1969), Pj Harvey (9.10.1969), Diana Tejera (30.9.1978), St.Vincent (29.9.1982), Hilary Duff (27.9.1984), Esperanza Spalting (18.10.1984), Jessie Ware (15.10.1985), Ilaria Porceddu (16.10.1987), Marianne Mirage (19.10.1989).

Floriana Raggi                                                         

Condividi l'articolo: